Elena Linari a Fifa.com: "Il 2019 è stato un anno indimenticabile"

Elena si è raccontata in una bella intervista al sito della Fifa, tra passato, presente e futuro: "Il 2019 è stato uno degli anni migliori della mia vita. Le persone si stanno appassionando al calcio femminile - ha detto -. Ci seguono in TV e sui social network, stanno arrivando nuovi sponsor: è qualcosa di impensabile solo fino a pochi anni fa. Inoltre, molte giovani ragazze chiedono di essere inserite nelle scuole calcio di club come la Juventus, l'Inter e il Milan. I Mondiali ci hanno dato molto slancio".

Inevitabile parlare anche di Nazionale: "Dopo la gara con l'Australia abbiamo pensato che avremmo potuto fare qualcosa di importante in Francia, che quella poteva essere la nostra Coppa del Mondo". Elena è tra i perni della squadra azzurra anche grazie all'esperienza maturata fuori dai confini nazionali: "Lasciare l'Italia mi ha 'costretta' a diventare più professionale. La Elena che giocava in Italia doveva cambiare, maturare nell'atteggiamento in campo e fuori. Venire all'Atletico è stato importante e spero di vincere molti trofei qui".

L'avvicinarsi della fine dell'anno è il momento per focalizzare l'attenzione sugli obiettivi per il prossimo: "Come dicevo prima, voglio fare bene in Spagna, centrare la qualificazione ai prossimi Europei con la Nazionale, giocare bene e godere di buona salute perché, come dice mia nonna, è la cosa più importante!".

 

Ce site utilise des cookie pour fournir des services de qualité. Si vous ne modifiez pas les paramètres du navigateur, vous acceptez l'utilisation.