Il calcio è lo sport più bello del mondo perchè è quanto di più imprevedibile esista. Lo sanno bene in casa Cosenza. In occasione dell'ultimo match, contro la Paganese, ormai tutti si erano convinti che il risultato sarebbe rimasto invariato dall'1-1 maturato al 90'.

O forse quasi tutti. Perchè sugli spalti qualcuno dice alla squadra di crederci fino in fondo. Domenico Mungo riceve il suggerimento e in pieno extra time raccoglie il pallone e batte imparabilmente il portiere avversario Marruocco. Gol da tre punti, l'ennesimo, e il Cosenza ora sogna i play off.

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.