La partita probabilmente più attesa dell'anno: Vibonese e Reggina, finalmente, si sfidano nel derby. Rivalità territoriale ma anche voglia di riscatto si uniscono in un match che si preannuncia molto caldo.

Entrambe le formazioni, infatti, sono reduci da una sconfitta: gli amaranto dal 2-6 casalingo subito per mano del Matera, i rossoblù dal 3-1 in casa della Virtus Francavilla.

Si tratta di una sfida inedita nei campionati professionistici. Vibonese e Reggina si sono incontrate lo scorso anno in Serie D (pareggio per 1-1 a Vibo Valentia e 1-0 sullo Stretto) e nella fase a gironi della Coppa Italia di Lega Pro, sfida conclusasi sul 2-2 e primo incrocio tra i due tecnici Massimo Costantino e Karel Zeman. C'è un solo ex: Francesco Carini, passato in estate dalla Reggina alla Vibonese.

Tra i protagonisti del match ci saranno anche Pietro Cogliati e Gabriele Franchino. Cogliati, seconda punta o trequartista, fantasista protagonista delle azioni offensive della squadra, è uno dei riferimenti di mister Costantino, avendo totalizzato già nove presenze in campionato e una in Coppa Italia Lega Pro. Discorso simile a quello di Gabriele Franchino che di presenze ne ha raccolte 10 in campionato e due in coppa ed è quindi un tassello insostituibile della difesa rossoblù.

Il match sarà diretto Giuseppe Strippoli. L'arbitro barese sarà assistito da Giampiero Urselli e Alessandro Pacifico della sezione di Taranto.

Foto: UC Vibonese

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.