È il Novara il prossimo avversario del Verona. Match da non sottovalutare per Eros Pisano e compagni che difronte avranno una formazione più tenace di quando non dica il divario in classifica (16 punti).

Statistiche alla mano, infatti, il Novara è la quarta squadra per possesso palla, seconda per palle dentro, quarta per palle giocate, sesta nella percentuale di passaggi riusciti, terza pericolosità e prima per supremazia territoriale (proprio in quest'ultima voce precede l'Hellas, avanti in tutte le altre). Insomma, pare che agli uomini di Boscaglia manchi solo il guizzo vincente nei 16 metri finali, come sottolineato dai soli 13 gol realizzati a fronte dei 31 veronesi (11 di Pazzini).

Ai dati stagionali in forte opposizione (Verona imbattuto in casa, Novara mai vincente in trasferta) fanno da contraltare quelli assoluti che parlano di sei precedenti con due successi a testa e altrettanti pareggi. Tra i padroni di casa non ci saranno Boldor, Riccardi, Albertazzi, Greco e Juanito Gomez. Dall'altra parte, invece, saranno fuori Benedetti, Intorre, Beye, Koch, Armeno, Sansone, Galabinov e Corazza.

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.