C'era una volta un cartone animato che aveva per protagonisti un portiere e un attaccante. Prima rivali, poi compagni di squadra, poi di nuovo lontani ma accomunati dai colori della nazionale giapponese. Sergio Viotti e Massimiliano Pesenti non sono mai stati compagni di squadra e non hanno giocato in nazionale, ma nell'ultimo turno di campionato si sono presi le luci della ribalta fornendo due ottime prestazioni, determinanti per Giana Erminio e Pro Piacenza

Iniziamo da Viotti decisivo nell'1-1 che la squadra di Gorgonzola conquista contro la corazzata Alessandria. Il portiere, deve superarsi in almeno due occasioni nel corso della ripresa:la prima per salvare su un corner battuto da Iocolano, la seconda nel finale quando è costretto a sbrogliare su un’incursione di Gonzalez.

Gol e assist e un posto nei top di giornata. Domenica davvero esaltante quella di Massimiliano Pesenti, decisivo più che mai per il suo Pro Piacenza. Contro il Racing Roma l'attaccante bergamasco ha messo a segno una rete su rigore e realizzato l'assist per il definitivo 3-0. Nelle pagelle i voti vanno dal 7 in su, il commento di TuttoLegaPro racconta in breve la sua giornata: “Sesto gol per lui in questa stagione, il terzo nelle ultime tre gare. L'ex AlbinoLeffe è spietato anche contro i laziali: il rigore è tutta farina del suo sacco, il gol che chiude la sfida nasce da una sua intuizione. Meritatissima la standing ovation al momento della sostituzione. TRASCINATORE”.

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.