La prima volta non si scorda mai. Accadrà così anche a Pro Piacenza e Piacenza che si sfidano domani per la prima volta tra i professionisti. La squadra di Max Pesenti, già sei gol in questa prima parte di campionato, è uscita dalla zona calda della classifica e nonostante la sconfitta di settimana scorsa in casa del Livorno, sta attraversando un ottimo momento di forma.

Quello che conta sarà affrontare il match con serenità, come suggerito proprio dall'attaccante bergamasco: “È la prima volta che gioco un derby. Ma credo che la cosa migliore sia restare sereni, vogliamo assolutamente vincere, ma in palio ci sono sempre tre punti - ha detto al quotidiano Libertà -. Ci teniamo parecchio e faremo di tutto per vincerla. In caso contrario nessun dramma e avanti per la nostra strada, pronti, a fine gara a stringere la mano agli avversari”.

Personalmente ragionare un passo alla volta, profondendo il massimo impegno ed altrettante dedizione per la causa della Pro dove ho sempre detto e ribadisco che voglio rilanciarmi - ha proseguito - Quando ho avuto l'opportunità di giocare con continuità, come sta succedendo adesso, non ho mai tradito le attese. Voglio proseguire per questa strada e poi alla fine tireremo le somme”.

Il Piacenza si presenta all'appuntamento forte del sesto in classifica a quota 22 punti, frutto di sei vittorie, 4 pareggi e altrettante sconfitte sconfitte. Con lo stesso numero di gol subiti, 15, il Piacenza ha all’attivo 5 reti segnate in più rispetto al Pro Piacenza, 18 -13. Oltre all’assaggio in Coppa Italia dello scorso 13 agosto, partita finita a reti inviolate, ci sono due precedenti tra le squadre in Serie D: stagione 2013-2014 (Serie D, Girone B) con il pareggio 0-0 e la vittoria del Pro Piacenza con gol di Stefano Franchi al 34’ del primo tempo (0-1, 9 Febbraio 2014). In questa stagione il Pro Piacenza viene promosso in Lega Pro mentre il Piacenza arriva a disputare il primo turno dei play off venendo subito eliminato dal Seregno. Tanti gli ex da entrambe le parti. Nel Piacenza, oltre a Mister Franzini, il preparatore atletico Bonazzi e il preparatore dei portieri Ferrari, hanno vestito i colori rossoneri i giocatori Barba, Castellana, Cazzamalli, Franchi, Matteassi e Silva. Nel Pro Piacenza invece sono stati in biancorosso i calciatori Aspas, Bertozzi e Bini.

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.