La sfida contro il Lumezzane si avvicina rapidamente (si gioca domenica alle 14.30) e in casa Padova c'è la consapevolezza che potrebbe essere un appuntamento determinante per il proseguo della stagione. Il capitano biancoscudato, Neto Pereira suona la carica.

Ci ritroveremmo in linea con gli obiettivi, a ridosso delle prime posizioni - ha detto in sala stampa -. Sarebbe positivo chiudere con un successo, a fine girone d’andata arriviamo bene perché, dopo un inizio di campionato con qualche difficoltà che non ci aspettavamo, siamo venuti fuori consapevoli della nostra forza”.

Il nostro è un girone molto equilibrato, sappiamo che sarà un bel gruppetto di squadre a giocarsi le prime posizioni, e l’importante non è quante ce ne saranno, ma che tra quelle in lotta ci sia pure il Padova - prosegue -. Purtroppo l’inizio di stagione ci ha condizionato un po’, in questo momento avremmo potuto essere insieme a Venezia, Reggiana e Pordenone, ma due di queste tre sappiamo di averle già battute sul campo, dimostrando di poterci stare assolutamente, quindi non abbiamo timore”.

L'obiettivo da qui a fine anno è chiaro: “Fare nove punti. È inutile nasconderci: se le tre davanti a noi continuano a marciare a suon di vittorie, il Padova non può fermarsi, perché rincorrere diventerebbe ancora più difficile”.

Foto: Padovacalcio.it

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.