Inizia con una sfida molto importante l'avventura di Matthias Solerio all'Avellino. I lupi, infatti, sono attesi dalla trasferta in Sicilia contro un Trapani sì in fondo alla classifica ma con tanta voglia di giocarsela fino alla fine. 

Il terzino ex Giana Erminio non vede l'ora di cominciare: “Sono molto emozionato e onorato di far parte di questa società, con una tifoseria meravigliosa. Darò tutto per questa squadra. Sono sicuro che ci salveremo, sono molto fiducioso. Ho ricevuto una bellissima accoglienza, per me è un onore”.

Parole sincere perchè per Matthias Avellino rappresenta davvero un sogno: “Sapevo che l’Avellino mi seguiva. Sono venuti a vedermi contro la Cremonese domenica scorsa. Il mio procuratore mi ha detto che poi la società mi voleva sin da subito e il presidente della Giana era titubante all’inizio. Io ho spinto per approdare subito qua. Ho avuto altre richieste, ma ho scelto Avellino perchè è una piazza da Serie A. Il verde poi è il mio colore preferito. Spero di dare una grande mano a questo gruppo fantastico”.

Matthias va a rinforzare un reparto, quello difensivo, che è il vero tallone d'Achille della squadra. Gli irpini, purtroppo, per ora hanno la terzultima difesa del campionato con 30 gol subiti, ma il numero 23 è convinto che col lavoro a stretto contato con mister Novellino questa tendenza si possa invertire: “Ho sentito tanta fiducia da parte della società e anche da parte del mister che è veramnete molto preparato. Mi ha fatto uno strano effetto pensare di essere allenato da lui. Vuole il massimo dalla squadra e mi ha colpito davvero tanto”.

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.