Dopo Alberto Paleari, ecco un altro esordio che ci riempe di orgoglio. 4 Febbraio 2017: la prima in B di Ernesto Starita.

Partiamo ripercorrendo le tappe insieme a questo giocatore...tutto ebbe inizio nella stagione 2014/15, nell'estate del fallimento del Padova. Nella diaspora dei tanti giovani talentuosi della cantera veneta c'è anche Ernesto Starita, duttile attaccante classe '96 proveniente da Napoli.

La prima tappa insieme è la Pro Vercelli, che battendo la concorrenza di altri importanti club, si assicura le prestazioni del giocatore. E' stata un'annata estremamente positiva, conclusasi con un bottino di 7 reti in 25 partite da trascinatore con la Primavera e la prima panchina in Serie B contro il Modena.

Nell'estate del 2015 firma il primo contratto da professionista con le Bianche Casacche e la prima esperienza con in grandi è davvero stimolante ed impegnativa, va in prestito a Pisa. Sotto la guida di mister Rino Gattuso, colleziona 14 presenze e 3 reti in gare ufficiali in metà stagione, un bottino niente male per un giovane, che spingerà la Pro Vercelli a richiamarlo alla base per la seconda parte dell'annata. Tante panchine in B coronate da una sofferta salvezza in extremis, 4 presenze da capitano e 5 reti nel campionato Primavera. Ernesto continua ambizioso a lavorare duramente...

La stagione 2016/17 inizia con un rinnovo contrattuale con la Pro Vercelli ed il prestito alla Fidelis Andria, impegnata nel temibile e provante girone C di Lega Pro. 5 presenze ufficiali e circa 200 minuti giocati. Nonostante ciò, Ernesto continua a lavorare intensamente e la Pro Vercelli lo richiama negli ultimi giorni di Calciomercato. Mister Moreno Longo ha bisogno anche della sua determinazione ed intraprendenza, per portare la squadra alla salvezza.

E rieccoci nuovamente allo stadio "Tombolato" di Cittadella, 82° minuto esce Comi entra Starita. 

Questa è la storia di un ragazzo che ha nella determinazione e nella grinta i suoi punti di forza, che ha saputo lavorare duramente nei momenti difficili, senza mai smettere di crederci. Abbiamo raggiunto insieme tanti obiettivi, indubbiamente la data di oggi rappresenta una tappa importante ma siamo sicuri, che ce ne saranno ancora tante altre. Questo è solo l'inizio...

 

Bravo Ernesto! Continua così!

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.