La sconfitta in cui è incappata contro il Tuttocuoio non intacca le buone sensazioni intorno alla stagione della Giana Erminio che continua a navigare in piena zona playoff. Al termine del match, il difensore biancoceleste, Gabriele Rocchi, è stato intervistato da TuttoTritiumGiana.

Gabriele, cosa non ha funzionato contro il Tuttocuoio?

“Il Tuttocuoio è una squadra che non concede profondità e l’unica opportunità è stata su calcio d’angolo. Il pallino del gioco l'abbiamo avuto in mano noi, facendo girare bene la palla. Il loro è stato un 3-4-3 molto schiacciato, avremmo dovuto aggirarli sui quinti con i quarti nostri sulle fasce. Peccato che sia stato un episodio a decidere la gara”.

Ora siete al sesto posto in classifica a pari punti con il Renate. Come affronterete la trasferta a Livorno?

“Il Livorno è una squadra fortissima, si andrà all’Armando Picchi con stimoli altissimi. L’importante è fare la prestazione, giocare a calcio, il resto viene da sé. Oggi (ieri, ndr) è mancata un po’ di fortuna perché nella ripresa abbiamo spinto molto”.

Come hai vissuto il ritorno in campo dopo lo stop?

“Non giocavo da quattro mesi, però mi sono allenato sempre bene e penso di essermi fatto trovare pronto”.

Cliccate qui per leggere l'intervista integrale.

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.