Alberto Paleari e Matthias Solerio sono separati da 743 chilometri, la stessa distanza che divide Cittadella da Avellino, ma in comune hanno un sogno, la Serie B

I due calciatori hanno la Giana Erminio nel curriculum e ora si godono un'annata nella serie cadetta che potrebbe essere davvero importante. Alberto è arrivato al “Citta” dopo avere impressionato tutti con la maglia della squadra di Gorgonzola: 18 mesi da protagonista che gli sono valsi una chance da non farsi scappare.

Matthias della Giana è stato addirittura un simbolo biancoazzurro, avendo scalato tutte le categorie dalla Promozione alla Lega Pro, per diventare poi uno dei colpi dell'ultima sessione del calciomercato col suo approdo all'Avellino. Entrambi hanno esordito in B e al di là dei numeri strettamente legato al minutaggio, godono della piena fiducia dei club che guardano a loro anche per il prossimo futuro.

Per quanto riguarda i precedenti, Cittadella e Avellino si sono sfidate otto volte. Il bilancio è decisamente a favore degli amaranto che hanno conquistato cinque vittorie, le ultime tre consecutivamente, a fronte di due sconfitte e un pareggio (14-6 il computo dei gol realizzati). Dirigerà l'incontro il signor Mariani di Roma. Con lui il Cittadella ha conquistato un successo e una sconfitta; 3-2 il bilancio in termini di vittorie per gli irpini (che si sommano a un pareggio).

Foto Solerio: Carmine Ballebona

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.