Nel Girone A di LegaPro nelle ultime settimane una squadra sembra avere una marcia in più delle altre. È il Pro Piacenza, undicesimo con 35 punti, ma capace di vincere quattro delle ultime cinque gare. Tra i protagonisti di questa stagione c'è, senza ombra di dubbio, bomber Massimiliano Pesenti. TuttoLegaPro.com ha intervistato in esclusiva l'attaccante rossonero.

Per il Pro Piacenza è un gran momento, quest'anno non poteva iniziare in maniera migliore.

"Assolutamente sì, da quando il campionato è ricominciato nessuno ha fatto meglio di noi. Siamo quindi molto orgogliosi di questa striscia positiva. Proveremo ad allungarla il più possibile".

Anche a livello personale sta andando davvero molto bene.

"Senza dubbio. Sono a quota 13 gol, tanti quanti ne avevo fatti qualche campionato fa con la maglia dell'Albinoleffe. Ancora uno e raggiungerò il mio record personale di marcature. Spero di riuscirci perché sarebbe un bel traguardo. Un attaccante chiaramente vive soprattutto di gol".

Sei sempre stato titolare quando sei stato disponibile. Ti senti un leader di questa squadra?

"Effettivamente a parte un paio di gare, sono sempre stato presente e titolare. In questa squadra non esiste un leader unico, il leader è il gruppo, siamo tutti uniti e concentrati per dare il meglio di noi stessi da qui alla fine".

I playoff adesso sono lì ad un passo...

"Chiaramente noi ci crediamo ma come ci insegna e ricorda sempre il mister bisogna guardare di partita in partita. Magari quando raggiungeremo la quota salvezza, valuteremo la nostra posizione ed eventualmente se la classifica ci sorriderà inizieremo a guardare un passo più in là. Quando abbiamo provato a fare dei calcoli l'abbiamo pagata, quindi per il momento non ci pensiamo". 

Cliccate qui per leggere l'intervista integrale.

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.