Il pareggio per 1-1 sul campo della Pro Vercelli nell'ultimo turno di campionato ha fatto scendere al terzo posto in classifica l'Hellas Verona di Eros Pisano, ma il terzino gialloblù carica l'ambiente in vista del match col Pisa.

Noi andiamo in campo per fare sempre i tre punti, ma quando giocano contro di noi gli avversari si chiudono bene. Vincere in questo campionato non è mai facile, per questo credo che l'atteggiamento visto a Vercelli sia quello giusto per fare punti - ha dichiarato -. Dobbiamo scavare dentro noi stessi e ricreare l'entusiasmo di inizio stagione. Con quello possiamo fare grandi cose. Spero che i tifosi lo capiscano. Abbiamo bisogno di loro perchè sono fondamentali, soprattutto in casa. Se uniamo le forze fare un finale di campionato importante”.

Frosinone e Spal viaggiano spedite, ma il Verona vuole stare in scia: “Non dobbiamo avere paura anche perchè ora ci sarà lo scontro diretto e dobbiamo approfittarne. In Serie B non ci vuole niente per recuperare o perdere posizioni. Siamo tutti lì. Dobbiamo lavorare e crederci, mancano 11 partite che sono come 11 finali. Servono tutte le energie perchè vogliamo raggiungere il nostro traguardo”.

Settimana scorsa è arrivata la presenza numero 100 in Serie B, un numero simbolico che Eros vuole interpretare come un nuovo inizio: “Avrei preferito festeggiare con la vittoria, ma spero che queste 100 presenze siano di buon auspicio per farne altrettante in A”.

Foto: Francesco Grigolini, Fotoexpress

 

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.