Nell'uovo di Pasqua che apriranno in casa Modena non troveranno la certezza matematica della salvezza, ma il match casalingo in programma domani contro la Sambenedettese rappresenta un'occasione ghiotta per allungare sulla zona calda della classifica.

Lo sanno bene i gialloblù, Cesare Ambrosini e Lorenzo Remedi in primis: gli ultimi buoni risultati (due vittorie e due pareggi nelle ultime quattro gare) hanno spinto gli emiliani a più tre sulla salvezza e proseguire con questo trand positivo darebbe slancio per lo sprint finale. Difronte ci sarà una Sambenedettese tranquilla in classifica, saldamente in zona playoff, ma sicuramente affamata di punti, visto che non vince da tre gare, nelle quali ha ottenuto solo due punti.

Sono 23 i precedenti tra i due club e il bilancio sorride ai rossoblù che hanno conquistato nove vittorie a fronte di sei sconfitte e otto pareggi, l'ultimo per 1-1 proprio nella gara di andata.

Dirigerà l'incontro il signor Fabio Pasciuta, appartenente alla sezione AIA di Agrigento. Il fischietto siciliano sarà coadiuvato dal signor Leonardo De Palma e dal signor Michele Pizzi, entrambi appartenenti alla sezione di Termoli.

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.