In pochi, a inizio anno, avrebbero scommesso che Giana Erminio-Pro Piacenza sarebbe valsa un posto nei playoff di Lega Pro e invece le due squadre hanno saputo stupire tutti e ora sono lì, libere di sognare.

E per quanto riguarda Studio Assist & Partners possiamo dire che sono tanti gli incroci che ci vedono protagonisti. Iniziamo dai padroni di casa che che potranno contare sul buon momento di forma e l'entusiasmo di Sergio Viotti, Gabriele Rocchi e Simone Greselin, ormai tre colonne della squadra di Albè. Ha fame di punti per alimentare il proprio sogno il Pro Piacenza di Massimiliano Pesenti (già autore di 13 gol in questa stagione) e Michael Girasole: i rossoneri voglio i tre punti per riacciuffare quel decimo posto che significherebbe accesso agli spareggi promozione.

Quattro i precedenti tra Giana e Pro Piacenza, due nella stagione scorsa e due in quella attuale: nel campionato 2015/16 una vittoria 2-1 per la squadra emiliana in trasferta a Gorgonzola nel girone di andata e un pareggio 1-1 a Piacenza nel ritorno, mentre i due precedenti di questa stagione si sono disputati entrambi al Garilli, dove il 19 ottobre la Giana ha vinto 4-1 la gara valida per i trentaduesimi di Coppa Italia Lega Pro e il 7 dicembre ha pareggiato 1-1 la gara della 17a giornata di campionato.

I precedenti tra Fulvio Pea e Cesare Albè sono invece più numerosi, poiché i due allenatori si sono incontrati due volte nella stagione 2014/15, quando l’attuale tecnico del Pro Piacenza guidava il Monza: all’andata la Giana di Albè uscì sconfitta 2-0, mentre al ritorno vinse 2-1; un precedente si conta anche nel campionato 2015/16, quando Pea era l’allenatore della Cremonese e la gara di andata finì con un pareggio 1-1, mentre al ritorno il tecnico non era più sulla panchina grigiorossa.

 

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.