Tutto in 90 minuti. Padova e AlbinoLeffe si incontreranno domani alle 14.30 nella prima fase dei playoff di Lega Pro in una sfida che è un vero e proprio scontro generazionale.

Iniziamo dai padroni di casa che faranno leva sulla concretezza di Andrea Sbraga, ma a gara in corso potrebbero rivelarsi più utili che mai il genio e il senso del gol di Neto Pereira. Il capitano ha fatto di tutto per bruciare le tappe per recuperare dall'infortunio e mettersi a disposizione dei compagni, anche se solo per uno scampolo di gara: "Sto davvero molto meglio ho fatto un lavoro molto intenso in questi giorni. Sempre doppia seduta di lavoro, sempre con il massimo impegno perché ci tengo da morire ad esserci - ha detto sulle pagine del Corriere del Veneto -. Sono a disposizione dell’allenatore e sono pronto a scendere in campo".

In casa seriana, chiusi i festeggiamenti per la conquista dei playoff, obiettivo nemmeno immaginabile a inizio anno, c'è voglia di continuare a sognare e affrontare questa coda stagionale con entusiasmo e determinazione. Le stesse doti messe in campo da Riccardo Moreo contro il Santarcangelo e che ha permesso al giovane attaccante di rivelarsi determinante nel successo bluceleste sui romagnoli di una settimana fa.

Proprio come Moreo, Davide Perego sta crescendo in un ambiente che punta forte sui giovani. Il classe 1998, prototipo del numero 10 moderno, da sempre veste i colori dell'AlbinoLeffe, squadra dalla quale ha compreso le caratteristiche base: riservatezza, serietà e generosità. 

Per quanto riguarda i precedenti, il Padova può vantare sei successi in 10 precedenti; tre volte l'ha spuntata la squadra bergamasca (sempre in Serie B) e solo in una occasione la gara si è conclusa in parità (l'1-1 della gara di andata). Dirigerà  l'incontro il signor Ivan Robilotta di Sala Consilina assistito dal signor Pasquale Capaldo di Napoli e dal signor Matteo Benedettino di Bologna; Quarto Ufficiale Nicolo’ Cipriani di Empoli.

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.