Come i professionisti anche il Campionato Primavera si appresta a vivere la post season per l'assegnazione del tricolore.

Le prime otto formazioni a scendere in campo saranno la Virtus Entella di Manuel Di Paola, la Sampdoria, il Torino, la Roma detentrice del titolo, il Sassuolo di Giulio Gambardella, il Verona di Carlos Buxton, l'Empoli e il Genoa tutte in cerca del pass per la seconda fase.

Questi gli accoppiamenti del primo turno (20 maggio):

Virtus Entella-Genoa
Roma-Sassuolo
Sampdoria-Empoli
Torino-Verona

Questa si sfideranno in gara secca. Dopo un ulteriore turno di qualificazione in programma il 27 maggio, si sapranno le due squadre che accederanno alla fase finale alla quale sono già qualificate l'Atalanta, il Chievo Verona, la Fiorentina, l'Inter, la Juventus di Gabriele Bove (dominatrice del Girone B che ha vinto con 61 punti) e la Lazio. Le migliori otto comporranno il tabellone che prevede quarti di finali, semifinali e finale, tutte a eliminazione diretta.

Sarà ancora l’Emilia Romagna la sede della fase finale del campionato Primavera. Dopo il successo delle Final Eight della scorsa stagione, la Lega Serie A ha deciso di replicare: saranno infatti il “Sandro Cabassi” di Carpi, lo stadio “Enzo Ricci” di Sassuolo ed il “Mapei Stadium” di Reggio Emilia le sedi della fase finale del campionato, fissate dal 2 giugno al 10 giugno. In questa edizione delle Final Eight sarà introdotta la VAR online, che farà il suo debutto ufficiale in Europa in competizioni non amichevoli. Alla vigilia del torneo, l’ex arbitro Roberto Rosetti terrà un incontro con le squadre per spiegare il funzionamento di questo strumento.

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.