Scattano domani pomeriggio i play out di Lega Pro. Sono due i match che ci riguardano da vicino: Melfi-Akragas (alle 16) e Catanzaro-Vibonese (16:30).

I calabresi di Samuele Romeo se la vedranno contro i siciliani e l'esordio sarà tra le mura amiche dove l'Akragas non ha mai vinto. Anzi, la tradizione dice gialloverde, perché nei quattro precedenti il Melfi ha sempre fatto punti (un successo e tre pareggi). Il fattore campo potrebbe essere decisivo anche perché i calabresi hanno conquistato sei dei nove successi totali proprio nel loro stadio.

La Vibonese di Gabriele Franchino e Pietro Cogliati, invece, inizierà i play out in trasferta. I rossoblù saranno ospiti sul campo del Catanzaro. Una sfida quasi inedita e comunque all'insegna dell'equilibrio. Le due formazioni si sono sfidate in due sole altre occasioni, centrando una vittoria a testa.

Sono complessivamente 12 le formazioni che domani inizieranno il percorso per restare tra i professionisti. Secondo regolamento la squadra quintultima classificata disputa una gara di andata e una gara di ritorno con la squadra penultima classificata, mentre la quartultima incrocerà la terzultima classificata con identica formula. Le due compagini che risulteranno perdenti verranno classificate, rispettando l’ordine acquisito nella graduatoria al termine del Campionato al terzultimo e penultimo posto e conseguentemente retrocederanno al Campionato Nazionale Dilettanti. In caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato. Le gare di ritorno sono in programma domenica 28 maggio.

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.