Cuneo-Livorno in programma domenica alle 14.30 promette spettacolo ed emozioni. Le due squadre stanno vivendo momenti diversi, così come lo sono gli obiettivi stagionali, ma entrambe sono in cerca di punti importanti per le rispettive classifiche.

Opposte ci saranno la quinta miglior difesa che ospita il secondo migliore attacco. Il Livorno cerca il bottino pieno per mettere pressione alla capolista Siena (le due squadre sono divise appena da un punto), mentre il Cuneo vuole rientrare con prepotenza nella top10 che vale un posto nei playoff.

Certo, sarà più importante esserci a maggio, ma la neopromossa piemontese non ha voglia di recitare un ruolo da comprimaria, come dimostrato fino a oggi, ed è pronta a dare battaglia. Per quanto ci riguarda, la lente d'ingrandimento è puntata su tre nomi: Filippo Boni, Matteo Gerbaudo e Luca Zamparo. Tre autentici punti di forza nello scacchiere di mister Gardano che pare non poter rinunciare alla solidità di Filippo (otto le sue presenze), ai tempi di Matteo (sette i suoi gettoni di presenza) e alla verve di Luca (anche lui sempre utilizzato).

L'arbitro designato per la sfida è Giacomo Camplone di Pescara. Il fischietto abruzzese sarà coadiuvato dagli assistenti Pietro Lattanzi di Milano e Ylenia D'Aliadi Trapani.

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.