Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”. Aveva ragione Antonello Venditti e chissà che non l'abbia pensato anche Lorenzo Remedi in queste ore. Il centrocampista, infatti, è un nuovo - o se preferite di nuovo - un giocatore del Gavorrano.

Di nuovo perchè Lorenzo ha già indossato la maglia rossoblù nella prima parte della stagione 2016/2017, realizzando 2 reti in 12 presenze, ma soprattutto una serie di buone prestazioni che gli valsero la chiamata del Modena.

“Sono contento dell’opportunità di tornare al Gavorrano. Ritrovo tanti miei compagni con cui ero rimasto in buoni rapporti - ha detto Lorenzo, che indosserà la maglia numero 10 -. Il direttore con cui sono rimasto legato da in rapporto di stima, quando ha saputo come si è conclusa l’esperienza di Modena mi ha subito contattato. Non è stato difficile trovare un accordo con una società a cui sono sempre stato legato”.

La testa è già al campionato: “In questo momento della stagione è importante non perdere gli scontro diretti. Il Pro Piacenza? È uno scontro diretto nella corsa alla salvezza. Dovremo cercare di vincere, ma allo stesso tempo evitare di perdere. Il mio ruolo? Nel 3-5-2 posso fare la mezzala, ma posso giocare in mezzo al campo in caso di necessità”.

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.