Sarà una grande serata di sport quella che giovedì vivrà il Cittadella di Alberto Paleari. La squadra veneta sfiderà la Lazio negli ottavi di finale di Coppa Italia, nella splendida cornice dello Stadio Olimpico di Roma.

Il Cittadella arriva a questo impegno con tante speranze e la consapevolezza di essere una delle rivelazioni del torneo, avendo eliminato nei due turni precedenti altrettante formazioni di Serie A, nell'ordine Bologna e Spal.

Il match dell'Olimpico sarà una vetrina importante anche per il nostro Alberto Paleari, che in coppa veste i gradi di titolare: “Non c'è due senza tre, ora speriamo di fare bene all'Olimpico (ride, ndr). Scherzi a parte, contro il Bologna ci dicevano che era calcio d'agosto, ci hanno fatto i complimenti ma tutti erano convinti che saremmo usciti nel turno successivo. Con la Spal abbiamo sfruttato un momento di loro appannamento, ma anche noi eravamo senza tanti titolari e quindi siamo stati bravi a restare sul pezzo e chi ha giocato meno fino a ora si è fatto trovare pronto. Ora ce la giochiamo a Roma con la Lazio. Sognare non costa nulla”.

A dirigere Lazio-Cittadella è stato chiamato il Signor Riccardo Pinzani della sezione di Empoli,che sarà assistito dal signor Bottegoni di Terni e Dei Giudici di Latina; Quarto uomo il signor Saia di Palermo, mentre al VAR ci saranno Nasca di Bari e Aureliano di Bologna.

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.