Un esordio migliore, forse, nemmeno lui l'aveva immaginato. Loris Damonte è stato subito decisivo alla sua prima con la maglia del Gavorrano, realizzando il rigore che ha regalato ai rossoblù un punto pesante contro un avversario quotato come il Siena.

Loris, che partita è stata?

“Un partita difficile perchè il Siena è sceso in campo da secondo in classifica, con 30 punti più di noi, ma siamo stati bravi a interpretare la gara nel modo giusto, chiudendo gli spazi e ripartendo. Abbiamo avuto diverse occasioni, tra cui una traversa. Abbiamo sofferto all'inizio del secondo tempo nel momento del loro massimo sforzo, ma non ci siamo mai disuniti, nemmeno dopo il gol subito”.

E il punto finale è più che meritato.

“C'è stato l'episodio del rigore che ci ha permesso di ottenere un pareggio importante per muovere la classifica, ma anche per il morale perchè ci permette di iniziare nel migliore dei modi questa seconda parte di stagione. L'1-1 finale ci premia per gli sforzi fatti”.

Insomma, c'è molto di “vostro” in questo risultato.

“Sì. Il Siena è una squadra di alto livello per la categoria. Se è sembrata sottotono significa che abbiamo fatto una grande prestazione”.

Come ti sei trovato nel 3-5-2 che avete adottato nell'ultimo turno?

“Bene. È un modulo che si sposa bene con le mie caratteristiche, ma in generale sono sempre a disposizione del mister e delle sue scelte. Cerco di giocare sempre al meglio”.

 

Foto: gazzettarossoblu.it

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.