È una sfida dai tanti destini incrociati quella in programma domani tra il Cuneo di Filippo Boni, Federico Testoni e Luca Zamparo e il Monza di Pietro CogliatiLuca Giudici e Andrea Trainotti.

Le due squadre si affrontano in situazioni di classifica diverse, ma con la voglia di conquistare tre punti importanti per la graduatoria e soprattutto per il morale in vista degli imminenti playoff e play out. Ma non solo. I padroni di casa del Cuneo, privi dello squalificato Matteo Gerbaudo, possono ancora sperare di conquistare la salvezza diretta visto che il Pro Piacenza è lontano solamente tre punti, un gap assolutamente colmabile con due gare ancora da giocare e in considerazione del trend certamente non positivo dei rossoneri, reduci da ben sei sconfitte consecutive. Il Monza, dal canto suo, ha da tempo blindato i playoff, ma può ancora puntare al quarto posto, migliorando così la propria griglia di partenza negli spareggi promozione. 

Sono solo tre i precedenti tra Cuneo e Monza e il bilancio sorride ai lombardi che hanno conquisto tre successi in altrettante gare, ma attenzione perché tutte le sfide sono state estremamente tirate, come confermato dai parziali. Tolta la prima sfida terminata 0-2 (stagione 2016-17), le altre due gare si sono sempre concluse con un solo gol di scarto: 1-2 nella partita di Coppa Italia Serie C giocata lo scorso agosto e 1-0 nella gara di andata del 10 dicembre. Il match sarà diretto dal Sig. Andrea Tursi della sezione AIA di Valdarno, affiancato dagli assistenti Francesco Santi di Prato e Luca Testi di Livorno. Tursi non hai mai arbitrato né il Monza e né i piemontesi in questa stagione.

 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.