La Juventus corona una stagione ricca di successi ed emozioni conquistando anche lo scudetto con la formazione femminile. La squadra di Lisa Boattin e Aurora Galli ha superato il Brescia al termine di una finale piena di colpi di scena. 

L’ultimo titolo assegnato dalla Lega Nazionale Dilettanti (dal prossimo anno Serie A e B passano sotto la Figc) è stato una lunga battaglia: ci sono voluti 120 minuti e ben 12 rigori per strapparlo alle lombarde nello spareggio in campo neutro giocato a Novara. I primi 90 minuti si chiudono sullo 0-0, così come i tempi supplementari, giusto per sottolineare il grande equilibrio che ha regnato anche durante la stagione regolare. La Juventus inizia male la serie dei rigori con l'errore di Bonansea, mentre Boattin e Galli non sbagliano. Alla fine risulteranno decisivi gli errori di Daleszczyk e Di Criscio che danno il via alla festa bianconera.

Complimenti ragazze!

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.