Andiamo a prenderci questa promozione”: l’urlo di battaglia, lanciato sul campo del Granillo, poco prima di calciare i rigori nello spareggio contro il Troina, rappresenta uno dei momenti più intensi della stagione 2017/18. A caricare il gruppo ed a pronunciare quelle parole è stato Gabriele Franchino, difensore duttile e di valore, dimostratosi anche carismatico e soprattutto coraggioso, nel momento in cui ha scelto di presentarsi dal dischetto.

Anche lui è stato fra gli esecutori perfetti dagli undici metri. Anche lui rimarrà a Vibo Valentia. Classe ’91, nell’annata appena conclusasi ha saputo farsi trovare pronto quando è stato chiamato in causa, riuscendo a collezionare ben 35 presenze fra campionato, coppa e Poule Scudetto, segnando un gol prezioso, su punizione, a Cittanova e risultando decisivo dal dischetto nello spareggio. Utilizzabile in diverse posizioni, sia sull’esterno, sia nel cuore della difesa, Gabriele Franchino ha garantito massima affidabilità in ogni circostanza, confermandosi poi un uomo spogliatoio, molto legato ai colori rossoblù. Rimane, pertanto, anche lui a Vibo Valentia, per la gioia di tutti coloro che ne hanno apprezzato l’uomo ed il calciatore. Accordo raggiunto con il ds Lo Schiavo ed il dg Beccaria, che continuano con la costruzione della squadra per la stagione 2018/19 da disputarsi in Serie C.

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.