A fine campionato scorso, dopo avere festeggiato la promozione in Serie C, Gabriele Franchino l'aveva detto: "Vorrei proseguire la mia avventura con la Vibonese". Detto, fatto. Ieri, infatti. è arrivato il rinnovo tra il forte difensore - decisivo per il ritorno tra i pro dei rossoblù - e il club calabrese.

Un venerdì di firme per un accordo raggiunto già da tempo tra due parti che avevano trovato l'accordo già da diverso tempo. "Inizia una nuova e avvincente avventura, con l’obiettivo di far bene e di evitare pericoli. Il passato - spiega Franchino - insegna molto. Non ci faremo trovare impreparati. Abbiamo l’obbligo di disputare un torneo all’altezza della situazione, per rispettare le attese della società e della tifoseria".

"La festa per la promozione? Quelli sono momenti indimenticabili. Da brividi. Emozioni vere. Avevamo sulle spalle una grande responsabilità. Non potevamo tradire la fiducia di così tanta gente, anche se è noto che i rigori rappresentano pur sempre una lotteria e tutto può succedere. La Vibonese voleva però riprendersi il professionismo sul campo. Missione compiuta - ha aggiunto -. Oggi comincia la nostra stagione. Per quanto mi riguarda sono pronto, come sempre, a dare il massimo, in partite e negli allenamenti. Vibo è un ambiente stupendo e la Vibonese è una società che nulla ci fa mancare. Sono felice di far parte nuovamente di questo progetto".

 
 
Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.