Con 26 presenze solo in campionato (di cui 18 da titolare) Roberto Grieco è stato uno dei giovani del campionato di Serie C più utilizzato e apprezzato. Insomma, quella passata è stata una stagione da protagonista dopo l'altrettanto positiva annata con la Vis Pesaro (2016-2017) in cui ha raccolto  32 presenze e con cui ha vinto i playoff di Serie D. Ieri è arrivata la rescissione con la Fermana e da oggi si apre un capitolo nuovo perché il giovane centrocampista ha voglia di dimostrare tutto il suo valore. Tuttoc.com l'ha intervistato in esclusiva. 

Un addio improvviso. Ora un nuovo capitolo.

"Proprio così. Dopo la rescissione ho voglia di rimettermi in gioco. Quella di Fermo è stata una bella parentesi, ricordo ancora il debutto in casa con la Sambenedettese, ma ora guardo avanti e aspetto un'altra occasione. Ho fatto un buon ritiro, fisicamente sono pronto e pronto a scendere in campo anche domani".

Saluti a parte, l'ultima stagione è stata positiva.

"Penso che sia stata una buona stagione, tanto a livello di squadra che personale. Ci siamo salvati con tre giornate d'anticipo, non siamo mai stati nella zona pericolosa della classifica e per un certo periodo siamo stati anche in zona playoff. Penso che anche a livello personale sia stato un buon campionato: ho giocato tanto e penso di aver fatto bene”.

Adesso a caccia di una nuova avventura. Dove?

“Sono motivatissimo, non vedo l'ora d'iniziare. Ho affrontato il Girone B nella passata stagione, ma sarei curioso di confrontarmi anche con l'A e il C. Il campionato è interessante in tutti e tre i gironi perché ci sono squadre molto forti. Ripeto, non vedo l'ora di rimettermi in gioco”.

Clicca qui per leggere l'intervista integrale,

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.