Non ha segnato, ma c'è comunque la firma indelebile di Marta Carissimi nel successo conquistato dal Milan sul difficile campo dell'Hellas Verona. La squadra rossonera ha centrato tre punti che significano primo posto in classifica, per la gioia di tutto l'ambiente rossonero e anche della nostra giocatrice.

"Ci aspettavamo una partita difficile, siamo state brave a ripartire. Purtroppo non sempre siamo state lucide e precise davanti, ma ad un certo punto con la pioggia non si poteva nemmeno più parlare di calcio", ha detto nel post gara.

Ai microfono di Sky, Marta ha parlato dell'intero sistema calcio femminile con un occhio al presente e uno al futuro: "Il calcio è uno sport impegnativo, anche al femminile, ma è importante che ci si tenga un paracadute per il dopo, per questo è importante studiare. Èuna delle differenza con il maschile, anche se ci sono esempi come Chiellini, un giocatore che ha molto da insegnare”.

IL TABELLINO
HELLAS VERONA WOMEN-MILAN 0-1
HELLAS VERONA WOMEN (4-3-3): Forcinella; Osetta (14'st Giubilato), Ambrosi, Harsanyova, Molin; Nichele, Bardin, Wagner (39'st Manno); Dupuy, Pasini, Baldi. A disp.: Fenzi; Alunno, Veritti; Goula, Poli. All.: Sara Di Filippo.
MILAN (4-3-1-2): Korenciova; Heroum, Fusetti, Mendes, Tucceri (1'st Zigic); Alborghetti, Thaisa Moreno, Carissimi; Giugliano (25'st Longo); Sabatino (46'st Rizza), Giacinti. A disp.: Ceasar; Longo; Bergamaschi, Cacciamali, Coda. All.: Carolina Morace.
ARBITRO: Eugenio Scarpa di Collegno.
GOL: 39' Giacinti (M).
AMMONITI: 10'st Harsanyova (V), 35'st Alborghetti (M).

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.