Il 2019 di Luca Zamparo si è aperto come si è chiuso il 2018: con i gol. L'attaccante della Reggio Audace è stato decisivo, ancora una volta, nel match vinto dai granata, ieri, contro il Crema. Nel 2-1 finale, l'arciere granata ha siglato la rete del pareggio per i suoi, ma il suo contributo è stato prezioso anche in fase difensiva (vedi salvataggio su Ferrari per evitare che la partita prendesse una piega pericolosa).

Insomma, Luca è riuscito a dare seguito ai buoni propositi di inizio anno: “Non ci nascondiamo, il nostro obiettivo è vincere il campionato - ha detto nei giorni scorsi -. Lo spogliatoio è unito e remiamo tutti dalla stessa parte. Nel girone di ritorno avremo pochi margini d'errore. Questa è una piazza importante che ti dà tanto, nei momenti belli ma anche in quelli difficili. Sappiamo dove vogliamo arrivare e crediamo che la rimonta sul Modena sia possibile”.

Grazie al successo di ieri, la Reggio Audace si porta a soli quattro punti dal Modena capolista del Girone D di Serie D e Luca si conferma capocannoniere con 12 gol, a sole sei lunghezze dal suo record personale di 18 reti, ottenuto due anni fa quando giocava a Borgosesia. Un obiettivo prestigioso con un girone di ritorno ancora tutto da giocare. Luca si sta confermando come uno degli attaccanti più forti e prolifici del panorama nazionale di Serie C e D. 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.