L'ultima stagione ha segnato un passo forse decisivo per la definitiva consacrazione del movimento calcistico femminile, con l'ingresso dei principali club italiani nel campionato di Serie A e la crescita esponenziale della Nazionale, prossima alla partecipazione al Mondiale di Francia.

La vicinanza col mondo degli uomini si capisce dalla centralità che le atlete stanno assumendo tanto a livello tecnico-tattico quanto mediatico. Se i giocatori sono ormai diventati delle media company, lo stesso si può dire delle principali atlete “in rosa” e proprio in quest'ottica si comprende il valore dell'evento dedicato a Elisa Bartoli, in cui il capitano della Roma Femminile, domani 30 aprile 2019, allo Stadio "Tre Fontane" di Roma presenterà il suo nuovo progetto di comunicazione basato su un sito web e profili social di alto livello.

L'evento è stato organizzato con Studio Assist & Partners, come confermato dal suo fondatore Alessandro Orlandi ai microfoni di Gianlucadimarzio.com: “È una nuova tappa del format già iniziato insieme a Romulo, alcuni mesi fa, con l’evento Romulo Day a Milano. I calciatori e ormai anche parecchie calciatrici, sono equiparabili a delle media company, costantemente sotto i riflettori e prevalentemente solo per le loro prestazioni sul campo. Per il pubblico, poter approfondire la storia personale e non solo professionale di un atleta è fondamentale per comprenderne ancor meglio i traguardi raggiunti”.

Abbiamo trovato nella Roma un partner ideale ed Elisa Bartoli rispecchiava perfettamente i valori della città e del suo club, del quale oltre ad esserne il capitano ne è anche grandissima tifosa - ha aggiunto Orlandi - Con l’occasione, verrà presentato anche il nuovo progetto di comunicazione legato all’atleta, in vista del Mondiale in Francia che sarà un evento storico per il calcio femminile italiano. Come preannunciato alcuni mesi fa, proseguiremo con nuove iniziative insieme ad altri club ed atleti in futuro”.

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.