In occasione della gara vinta per 3-0 contro il Lecco, Andrea Sbraga ha disputato una delle sue migliori partite da quando indossa la maglia del Novara. Una prestazione sontuosa la sua, che arriva a pochi giorni dal rinnovo triennale di contratto, simbolo di quanto la società creda nelle qualità del forte difensore romano.

"L'anno scorso, a livello personale di squadra, le cose non sono andate come avremmo voluto - ha detto -. Ho deciso di rimanere perché sono convinto del progetto e perché sto bene col gruppo. Sappiamo che c'è ancora tanto da migliorare. Quando siamo partiti per il ritiro, la società ha responsabilizzato i giocatori più esperti e questo ci ha dato tanta fiducia. Le voci di mercato? Appena ho sentito la vicinanza della squadra non ho avuto dubbi sul fatto di voler restare e alla fine possiamo dire di essere tutti soddisfatti di com'è andata".

"Quest'anno c'è un'aria diversa, la squadra è un tutt'uno con il pubblico e questo si vede nei risultati che stiamo ottenendo - ha aggiunto -. Ora non vogliamo adagiarci, sappiamo non è abbiamo conquistato niente. C'è ancora tanto da fare a partire dalla gara col Pontedera. In questo campionato non ti puoi mai rilassare. Dovremo avere lo stesso piglio del match contro il Lecco e migliorare le cose che l'altra sera non sono andate bene".

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.