Francesco Grandolfo è un nuovo giocatore della Sambenedettese. L'attaccante, dopo una prima parte di stagione vissuta con la Vis Pesaro (19 le presenze complessive tra campionato e Coppa Italia), si trasferisce in rossoblù a titolo definitivo.

Cresciuto calcisticamente nella Pro Inter di Bari, Francesco passa, nel 2009, proprio alla Primavera del Bari. Con la squadra biancorossa fa il suo esordio in Serie A, il 7 maggio del 2011. In quella stagione raccoglie altre due presenze di cui una davvero speciale. Il 22 maggio infatti, segna una tripletta nel match vinto per 4-0 sul campo del Bologna, diventando così il primo calciatore nella storia del Bari a realizzare tre gol in trasferta in Serie A. 

Successivamente Francesco verrà ceduto in prestito prima al Chievo Verona - sempre in Serie A - e poi alla Tritium e al Savona. Queste esperienze lo fanno crescere e maturare e la stagione 2014/15 è segnata da grandi numeri, con ben 22 reti in 37 gare con la Correggese. Il 12 luglio 2015 diventa un giocatore della Fidelis Andria, neopromossa in Lega Pro. Con la maglia federiciana segna 9 gol tra campionato e Coppa Italia Lega Pro in 29 presenze stagionali. La squadra, a fine stagione, raggiungerà il settimo posto in classifica sfiorando l'accesso ai playoff.

Il 4 agosto 2016 passa al Bassano Virtus, sempre in Lega Pro. Nella prima stagione con la casacca giallorossa, disputa 30 gare segnando 11 reti e contribuisce alla qualificazione ai playoff dei veneti. La stagione seguente, un infortunio al ginocchio sinistro ne condiziona il rendimento, ma Francesco non si arrende e torna a trovare continuità con la Virtus Verona (stagione 2018/19) e con la Vis Pesaro in questa prima parte di campionato.

A Francesco e alla Sambenedettese i nostri migliori auguri per una seconda parte di stagione ricca di soddisfazioni!

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.