Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati”. Nella sua gloriosa carriera da atleta prima e dirigente poi, Michael Jordan, ha regalato emozioni non solo agli amanti del basket ma dello sport ad ampio raggio. Questa frase, per quanto semplice, racchiude in pieno quello che è la filosofia che noi di Studio Assist & Partners portiamo avanti fin dalla nostra fondazione, ormai oltre 10 anni fa: la squadra è l'ambiente dove il singolo può far emergere tutte le proprie qualità.

Per questo motivo non abbiamo mai sposato la logica delle singole individualità, ma abbiamo costruito e costantemente potenziato un team di professionisti specializzati, ciascuno in una determinata area. È stato impegnativo, gli ostacoli non sono mancat e tantomeno i cattivi comportamenti di terzi nei nostri confronti, ma finalmente abbiamo una squadra che lavora con sinergia, appartenenza e condivisione di valori/obiettivi.

Ogni componente è consapevole della centralità e dell'importanza del proprio ruolo. Nel nostro settore, la diversità di competenze rappresenta una ricchezza: consente di analizzare un problema da diversi punti di vista, ampliandone le prospettive di valutazione per trovare sempre la soluzione ideale. In fondo, lavoriamo con sportivi inseriti in un contesto di squadra e per noi è naturale calarci in questa realtà con le stesse logiche.

"Abbiamo creduto nel lavoro di squadra sin dal primo momento, è sempre stata la nostra forza. Il lavoro svolto dai componenti del nostro team è prezioso e colgo l'occasione per ringraziarli. Al tempo stesso sono felice ed orgoglioso che lo Studio abbia superato a testa alta gli ultimi anni, permeati purtroppo da tradimenti interni e comportamenti non trasparenti nei nostri confronti - ha detto il fondatore Alessandro Orlandi -. Ringraziamo volentieri anche questi soggetti che ci hanno dato ancora più forza, perseveranza e convinzione verso i nostri obiettivi. La soddisfazione più grande è notare la sintonia e la condivisione tra le persone che si è creata all'interno del team e sto notando piacevolmente che nessuno si tira mai indietro, anche per fare un chilometro o una telefonata in più, a vantaggio del compagno di squadra e dei nostri obiettivi aziendali. Questi punti fermi continueranno a far parte del nostro operato, certi che il futuro regalerà soddisfazioni e piacevoli novità ai nostri clienti, oltre che a chi ci segue". 

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.