Con 26 presenze solo in campionato (di cui 18 da titolare) Roberto Grieco è stato uno dei giovani del campionato di Serie C più utilizzato e apprezzato. Insomma, quella passata è stata una stagione da protagonista dopo l'altrettanto positiva annata con la Vis Pesaro (2016-2017) in cui ha raccolto  32 presenze e con cui ha vinto i playoff di Serie D. Ieri è arrivata la rescissione con la Fermana e da oggi si apre un capitolo nuovo perché il giovane centrocampista ha voglia di dimostrare tutto il suo valore. Tuttoc.com l'ha intervistato in esclusiva. 

Dopo la tragedia del crollo del Ponte Morandi che ha colpito la città di Genova, la Lega Serie A ha dato l'ok al rinvio delle due in programma domenica, vale a dire quella tra la Sampdoria e la Fiorentina e quella tra il Milan e il Genoa di Romulo, valevoli per la prima giornata di campionato. Erano state proprio le società genovesi a chiedere lo slittamento alle istituzioni.

Quando l'abbiamo chiamato chiamato per intervistarlo, in sottofondo risuonava “Il meglio deve ancora venire”, nota canzone di Luciano Ligabue, artista che a Matteo Gerbaudo piace parecchio. Sarà un caso, ma questo pezzo si addice alla perfezione al momento del centrocampista che, dopo una grande stagione in prestito al Cuneo, ha appena rescisso il suo contratto col Pordenone e ora è pronto a rimettersi in gioco in una nuova piazza.

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.