Vola il Vicenza di Matteo Liviero che grazie agli ultimi due successi ha conquistato la vetta del Girone B di Serie C. Il terzino sinistro (che in carriera ha indossato le prestigiose maglie di Juventus, Perugia, Carpi, Juve Stabia, Pro Vercelli, Lecce, Cittadella e Fano) sta ritrovando il passo dei tempi migliori e vuole recitare un ruolo da protagonista in biancorosso.

Matteo, il primo posto corona un momento davvero positivo per tutta la squadra.

“Sicuramente stiamo attraversando un periodo positivo e ora dobbiamo proseguire così. Il gruppo si sta compattando, tutti riescono a trovare il loro spazio e questo è importante”.

Come ti trovi con mister Di Carlo?

“È il primo anno che lavoro con lui e tutto procede molto bene. È un allenatore che ci fa lavorare tanto, ci dà sempre delle indicazioni precise su quello che dobbiamo fare e questo si vede in campo perché chiunque giochi si fa trovare pronto”.

Che idea ti sei fatto del campionato?

“Ci sono cinque o sei squadre che ambiscono alla vittoria finale e noi lavoriamo per essere tra quelle. Il percorso sarà lungo, ma la concorrenza ci stimola. Sappiamo che non possiamo mollare niente e che bastano un paio di passi falsi per farsi scavalcare da tante squadre”.

Insomma, la prima cosa è la continuità.

“Noi giochiamo sempre per vincere, ma sicuramente dare continuità ai risultati, strappare qualche punto anche nelle partite sporche è fondamentale”.

In estate hai voluto fortemente la piazza di Vicenza. Le tue aspettative sono state rispettate?

“Mi aspettavo di trovare un tifo caldo come quello che avevo visto da avversario. Viverlo da dentro è ancora più bello. Dobbiamo essere bravi coi risultati e con le prestazioni a trascinare il pubblico e far sì che sia sempre più numeroso”.

A partire da domenica contro il Fano. Che gara sarà?

“Ogni gara nasconde delle insidie e l’abbiamo già provato sulla nostra pelle. Non possiamo e non vogliamo sottovalutare nessuno, quindi guardia alta e avanti con la voglia di fare risultato”.

Per concludere, quali sono i tuoi obiettivi personali?

“Guadagnarmi con le prestazioni la maglia da titolare e provare a vincere il campionato con la squadra perché è il motivo per cui tutti siamo qui!”.

Questo sito utilizza cookie per erogare servizi di qualità. Se non modifichi le impostazioni del browser ne accetti l'utilizzo.